Weber Blog: notizie dal mondo dell'etichettatura e della marcatura industriale
Avatar

Ridurre i costi operativi, aumentare la produttività, migliorare la qualità: tutti obiettivi che persegue ogni dipartimento aziendale.
Nel settore della produzione e logistica e grazie alle soluzioni di etichettatura di Weber Marking Systems, è possibile raggiungerli tutti!

Sistemi completamente elettrici: etichettatura senza aria compressa

I sistemi di aria compressa sono una delle maggiori fonti di consumo di elettricità negli impianti di produzione.

L’energia pneumatica viene utilizzata nelle etichettatrici, ad esempio, per generare il movimento della piastra tampone dall’applicatore. Perciò, Il Team di Ricerca e Sviluppo del Gruppo Bluhm-Weber ha sviluppato le prime soluzioni completamente elettriche che permettono raggiungere livelli di efficienza superiori, offrendo ai clienti numerosi vantaggi:

  • Riduzione dei costi tramite un consumo minore di energia
  • Riduzione o cancellazione di tutti costi di manutenzione
  • Più precisione nel posizionamento dell’etichettatura
  • Aumento della velocità, il che consente di un maggiore produzione
  • Migliori opzioni di controllo
  • Vità più lunga
  • Tempi morti di produzione annullati, poiché grazie all’elettricità non c’è aria compressa sporca

Robot ed etichettatrici insieme

Quando i robot assistono i nostri sistemi di etichettatura, vengono creati veri e propri dreamteams per l’automazione industriale. Insieme, garantiscono la massima efficienza, precisione e affidabilità nella produzione e nella logistica. Lo abbiamo dimostrato tante volte nelle fiere, ad esempio con la nostra collaborazione con Sepro Group o la nostra più recente soluzione robotizzata per l’etichettatura dei pallet.

Il nostro robot di etichettatura pallet combina robot a due o tre assi con potenti sistemi di stampa e applicazione etichette offrendo una soluzione flessibile e altamente produttiva.

La funzione Zero Downtime elimina i tempi di inattività

Interruzioni, guasti, mancanza di etichette: se la macchina smette di lavorare e la produzione si ferma l’azienda deve affrontare costi altissimi.

Per evitare ciò, il Gruppo Bluhm-Weber sviluppa sistemi di etichettatura con una funzione non stop zero downtime: “Zero Downtime” significa qualcosa come “Zero inattività”. In passato, le funzioni zero-downtime erano esternalizzate a grandi controlli esterni, alloggiati in grandi quadri elettrici. Ora nell’era dell’Industria 4.0, le etichettatrici di Weber Marking Systems portano i controlli con sé, in modo da non dover aggiornare l’intera linea di produzione.

Zero tempi di fermo macchina: addio ai tempi di fermo produzione!

Grazie a cambi batch completamente automatizzati, i tempi di preparazione macchina sono più brevi.

La domanda di prodotti customizzati è in aumento, e con essa le sfide della gestione delle varianti: una maggiore varietà di prodotti significa cambi di lotto più frequenti, che vanno di pari passo con le necessarie modifiche alle impostazioni di etichettatura. I tempi di allestimento e altri motivi che possono causare le interruzioni della produzione dovrebbero essere minimizzati il ​​più possibile.

Ciò richiede macchine in grado di adattarsi a diversi lotti in modo rapido, affidabile e nel modo più completamente automatico possibile. Il Gruppo Bluhm-Weber ha quindi sviluppato un sistema per l’etichettatura dei prodotti che si converte in modo completamente automatico quando si cambiano i lotti.

Contro i tempi morti in produzione:

Fino a quattro applicatori di etichette possono essere installati nella linea di etichettatura Geset 314 ZDT.

La posizione, il grado di inclinazione e la distanza di questi applicatori possono essere memorizzati in anticipo in un modo specifico per lotto nel PLC del sistema. il sistema si adatta automaticamente alla nuova situazione di etichettatura con la semplice pressione di un pulsante.

>> Modifica in batch? Completamente automatico!

Etichettare le scatole o marcare con l’inchiostro?

Sapevi che marcare i cartoni può farti risparmiare fino al 60% sui costi sostituendo le etichette con la marcatura a getto d’inchiostro? Questo non è solo più economico, ma anche più sostenibile perché non ci sono rifiuti di carta.

Le cartucce di inchiostro sono riciclabili e devono essere sostituite solo dopo diverse migliaia di codici.

Ciò è reso possibile grazie alla linea di stampanti a getto d’inchiostro della linea Markoprint di Weber Marking Systems, in particolare il nuovo modello Markoprint integra PP 108.

Le stampanti a getto d’inchiostro come alternativa economica alle etichette logistiche

Markoprint integra PP 108 offre marcature ad alta risoluzione, bicolore ad alta velocità con un’altezza di stampa fino a 108 mm. Ideale per applicare simboli di merci pericolose, codici a barre, loghi e molto altro!

Saremmo felici di offrirvi consulenza gratuita per soddisfare le esigenze di etichettatura e marcatura della vostra azienda, contattateci!

Articolo originale su: https://www.bluhmsysteme.com/blog/effizienter-etikettieren-5-zukunftssichere-losungen/