Weber Blog: notizie dal mondo dell'etichettatura e della marcatura industriale
Avatar

La legge russa sui codici crittografici pone sfide importanti ai produttori farmaceutici: da gennaio 2020, tutti i sistemi di marcatura devono essere in grado di applicare codici di identificazione speciali alle confezioni dei farmaci. Weber Marking Systems ha seguito in dettaglio gli ultimi sviluppi in Russia e si è preparato in anticipo per gli adeguamenti necessari.

Dodici diversi gruppi di prodotti in Russia devono essere contrassegnati con codici crittografici per la tracciabilità. Oltre ai prodotti farmaceutici, il sistema copre anche scarpe, abbigliamento, tabacco e alcol, tra gli altri. A lungo termine, il sistema è destinato a coprire tutti i prodotti. Il mezzo di identificazione sarà un codice identificativo in forma leggibile dalla macchina, rappresentato come un codice Datamatrix, un codice a barre o un’etichetta RFID. L’idea è di standardizzare la serializzazione e l’identificazione dei prodotti farmaceutici a livello nazionale. Tutte le impostazioni devono essere conformi allo standard GS1 ed essere configurate a livello di accesso del cliente.

Cos’è un codice crittografico?

Un codice crittografico è costituito da due componenti: un elemento di identificazione e un elemento di verifica.

L’elemento di identificazione contiene un GTIN (AI01) e un numero di serie specifico (AI21). Entrambi devono essere applicati in forma di testo puro.

L’elemento di verifica, d’altra parte, contiene una chiave pubblica e una chiave crittografica. Questo elemento viene utilizzato per il controllo e la verifica. Consiste in una sequenza di caratteri formata a seguito di una trasformazione crittografica di un codice di identificazione.

Inoltre, tutte le informazioni devono essere codificate in un codice Data Matrix ECC 200 con una qualità di stampa minima di Classe C secondo lo standard ISO 15415.

Rispetto ai comuni codici GS1 Data Matrix utilizzati per la serializzazione negli Stati Uniti e nell’UE, i codici crittografici sono fino al 45% più grandi a causa delle loro chiavi pubbliche e crittografiche. La sfida sta nella dimensione dell’elemento di verifica. Attraverso la trasformazione crittografica, il set di dati da codificare cresce fino a oltre il doppio della dimensione del Datamatrix GS1 utilizzata nell’UE.

In generale, i codici crittografici possono essere codificati in formato completo o ridotto. Il formato completo contiene le seguenti informazioni:

Il formato completo di un codice crittografico include: un GTIN (01), un numero di serie (21), una chiave pubblica (91) e una chiave crittografica (92) composta da 88 simboli alfanumerici.

Il formato ridotto di un codice crittografico include: un GTIN (01), un numero di serie (21), una chiave pubblica (91) e una chiave crittografica (92) composta da 44 simboli alfanumerici.

L’aggiornamento del software iDesign rende possibile la marcatura di codici crittografici

In qualità di fornitore completo di tecnologia di codifica e marcatura, Weber Marking Systems è ben preparato per i nuovi requisiti normativi. Per soddisfare le norme imposte dalla legislazione russa ed essere ben preparati per il futuro, le nostre stampanti a getto d’inchiostro sono state adeguate. Indipendentemente dal fatto che si utilizzi una delle nostre stampanti a getto d’inchiostro nuove o vecchie, le regolazioni possono essere effettuate con poco sforzo.

Vengono inoltre prese in considerazione le esigenze di formati di confezionamento particolarmente piccoli e sofisticati. Questo perché la maggiore densità di dati fino a 44 × 44 moduli aumenta notevolmente le dimensioni del codice Data Matrix. Offriamo anche la possibilità di stampare il codice Data Matrix nella dimensione normale di 12,5 × 12,5 mm o inferiore.

Sono disponibili telecamere con una risoluzione più elevata per l’ispezione della qualità del codice in conformità allo standard ISO 15415. Con le soluzioni di Weber Marking Systems, è possibile stampare con 600 dpi nella classe di qualità di stampa A.

Stampante a getto d’inchiostro Markoprint per una qualità di stampa ideale

Le stampanti termiche a getto d’inchiostro Markoprint Integra One e Markoprint integra Quadro insieme alla testa di stampa Markoprint integra Ultimate si sono già dimostrate molto efficaci con i nostri clienti.

La stampante termica a getto d’inchiostro termico Markoprint integra One particolarmente compatta con tecnologia a cartuccia HP può essere facilmente installata in o su linee di produzione grazie alle sue dimensioni ridotte di 188 x 80 x 98 mm. Il sistema raggiunge velocità massime di oltre 180 m / min e dispone di protezione IP65. Markoprint integra One stampa loghi, testi variabili, codici a barre e codici Datamatrix con una qualità brillante. L’operatore di stampa può apportare modifiche ai campi o alle impostazioni variabili direttamente in loco tramite un pannello di facile utilizzo.

Il sistema di monitoraggio delle cartucce SmartCard riconosce automaticamente il tipo di inchiostro e imposta tutti i valori di conseguenza. Non è necessario cambiare la cartuccia manualmente.

Controller ad alta velocità per un massimo di 4 teste di stampa

Integra Quadro

Il controller di stampa Markoprint integra Quadro controlla fino a quattro stampanti a getto d’inchiostro per quattro posizioni di stampa simultaneamente o alternativamente. Ad esempio, consente di stampare imballaggi primari e secondari su entrambi i lati di uno o due linee di produzione indipendenti. È anche possibile utilizzare due diverse tecnologie di stampa (HP, Trident, Funai, Xaar o Seiko). Grazie al suo design compatto, Markoprint Integra Quadro può facilmente venire installato in spazi ristretti. Le opzioni di montaggio disponibili rendono molto semplice l’installazione all’interno o direttamente sulla linea di produzione. Il sistema è stato appositamente progettato per essere integrato in quadri elettrici e macchine.

La stampa di codici a barre, testo, numeri, simboli e codici 2D utilizzando stampanti a getto d’inchiostro non è mai stata così veloce: a seconda del contenuto della stampa e della tecnologia di stampa utilizzata, è possibile una velocità di stampa fino a 240 m / min a 300 dpi! L’intuitivo pannello di controllo facile da usare consente di modificare comodamente le impostazioni di stampa ed etichetta in loco. Il potente software Markoprint iDesign è disponibile per la creazione e la gestione dei layout di stampa. Markoprint Integra Quadro è dotato di tutte le interfacce comuni come Ethernet e USB. Il trasferimento dei dati alle teste di stampa è 1: 1 e può essere stampato in tempo reale senza elaborazione in batch. La testa di stampa brevettata Markoprint Integra Ultimate di Weber Marking Systems con tecnologia a cartuccia HP è ideale per la serializzazione utilizzante codice crittografico.

Una caratteristica speciale: la testa di stampa non deve essere coperta o rimossa durante la pulizia del sistema. Si chiude quando non è in uso e la piastra dell’ugello viene pulita automaticamente ogni volta che viene chiusa e aperta. Non è quindi necessario rimuovere le cartucce durante le lunghe pause, come nel fine settimana. Per l’industria farmaceutica o per i sistemi integrati, ciò significa che le cartucce non devono essere rimosse in sistemi chiusi o di difficile accesso e durante le lunghe pause. Integra Ultimate stampa sempre in modo impeccabile con la consueta alta qualità, anche dopo lunghe pause.